Storia

Il Ministero Rehoboth è nato da un forte desiderio di vedere ogni credente partecipe della propria chiamata al servizio. Dio ha dato alla sua Chiesa doni e ministeri per il perfezionamento di ognuno di noi. Per questo è importante capire quale sia la perfetta volontà di Dio per l’uomo, affinché secondo le proprie capacità egli possa servire la Chiesa di Dio ed essere di benedizione per gli altri.

Con il nostro motto “ampi spazi per crescere insieme” vogliamo dare la possibilità ad ognuno di esprimere i doni spirituali in tutta libertà. I ministeri presenti nel Ministero Rehoboth cercano di motivare i credenti a sfruttare appieno i talenti naturali e soprannaturali ricevuti da Dio. Ciò comporta consacrazione, disciplina e responsabilità davanti a Dio e alla Chiesa.

Daniele Ventura

Responsabile Ministero Rehoboth

Responsabile della visione del Ministero Rehoboth. La sua funzione tocca principalmente l’apostolato e l’insegnamento. Attualmente è impiegato a tempo pieno nel ministero concentrandosi sempre di più nella fondazione di altri Centri Rehoboth fuori dalla Svizzera. La sua funzione è quella di dare la direzione all’intero progetto di Rehoboth e di stabilire i ministeri all’interno di essa. È affiancato attivamente dalla propria moglie Fleur Ventura ed insieme hanno fondato il Ministero Rehoboth a Rivera (Ticino/Svizzera) nel 2009. Il suo motto è: CONOSCERE PER VIVERE – Per l’uomo l’unica fonte di vita è la Parola di Dio e quest’ultima ci da la possibilità di conoscere Dio. Per questo motivo Gesù ha detto: “la vita eterna è conoscere Dio”. Lo studio della Parola e la messa in pratica ti può procurare una vita abbondante.

Fleur Ventura

Consulenza e intercessione

La sua passione per la chiesa locale e il suo desiderio di vedere sempre più persone impegnate al servizio fanno di lei una donna determinata e madre di molte donne. La sua funzione è quella di equipaggiare intercessori e di ascoltare il cuore di Dio per la Sua chiesa. La sua consacrazione al ministero profetico è solo l’inizio di qualcosa che Dio vorrà compiere per mezzo di lei. Il suo motto è: NON PUOI SCAPPARE DA TE STESSO, QUINDI ACCETTATI – Per poter vivere e godere pienamente della vita che Dio ha previsto per ognuno di noi , bisogna prima di tutto accettare di fare un lavoro su se stessi con l aiuto dello Spirito Santo. Amare se stessi e’ l inizio per poter amare il prossimo e servire meglio Cristo.